Carrello 0 Prodotto Prodotti (vuoto)

Nessun prodotto

Spedizione gratuita! Spedizione
0,00 € Totale

Pagamento

Prodotto aggiunto al tuo carrello

Quantità
Totale

Ci sono 0 articoli nel tuo carrello. Il tuo carrello contiene un oggetto.

Totale prodotti (Tasse incl.)
Totale spedizione (Tasse incl.) Spedizione gratuita!
Totale (Tasse incl.)
Continua lo shopping Procedi con il checkout

Catalogo

Categorie

Produttori

Tipologia

Regione

Vitigno

Annata

Formato

Spedizioni
Graci Etna Rosato DOC 2014 lt.0,750 Visualizza ingrandito

Graci Etna Rosato DOC 2014 lt.0,750

GRACI0

12,90 €


Tipologia Rosati
Regione Italia - Sicilia
Vitigno Nerello Mascalese
Annata 2014
Formato Bottiglia (0,750 l)
Azienda Graci

Azienda


Graci

Alberto Aiello Graci è un ragazzo di trentacinque anni che ha deciso di cambiare vita dopo gli studi di Economia e un impiego a Milano. Ha scelto di tornare in Sicilia e di iniziare un mestiere nuovo, quello del viticoltore. Oggi da quasi due anni lo affianca con la stessa grande dedizione e passione la sorella più giovane, Elena. Da quando ha intrapreso questa nuova avventura ,Alberto ha sempre avuto le idee chiare; ha ripreso in mano vigne di una bellezza splendente: piante coltivate ad alberello che il tempo, il clima e l’opera di viticoltori hanno modificato nella forma. Sì, perché qui la natura ha una forza quasi metafisica e gli uomini non sono gli unici protagonisti, ma per lo più comprimari e interpreti del volere della natura.

La forza di Alberto è stata proprio quella di aver capito questo concetto e di essersi adeguato; i suoi vini hanno così assunto un carattere naturale, senza sovrastrutture create ad arte per impressionare il degustatore. Uva e vulcano, questo sono i vini di Graci, unici interpreti di un terroir straordinario. La cantina è un vecchio e maestoso palmento recuperato con maestria da Alberto. Qui una parte è occupata dalla struttura produttiva, mentre una parte, con volte a crociera, ospita ancora le vecchie botti e gli strumenti per la produzione del vino. I vini, nonostante l’anima non semplice, dimostrano sempre una personalità unica e invidiabile: lo stile dei rossi di Graci è sempre riconoscibile, con sentori pieni ed armonici, mentre i bianchi lasciano spazio ad una mineralità e ad una sapidità davvero notevole e impressionante. Una tappa obbligata nel panorama siciliano.